Investimento Online – Mercati Finanziari

Investimento Online – Mercati Finanziari

*Ricordo che, non essendo un consulente finanziario, mi limito semplicemente a discutere sui metodi da me utilizzati. Non si tratta di consigli ad investire. So quanto siano importanti i risparmi per ognuno di noi. Fate le vostre opportune ricerche prima di intraprendere qualsiasi tipo investimento.*

Come da prefazione di questa sezione dedicata agli investimenti, ricordo che non essendo un consulente finanziario mi limito semplicemente a discutere sui metodi da me utilizzati. Non si tratta di consigli ad investire. So quanto siano importanti i risparmi per ognuno di noi. Fate le vostre opportune ricerche prima di intraprendere qualsiasi tipo investimento.


Testate e percorse tante altre strade di investimento, questa era una delle quali non avrei potuto fare a meno di approfondire. Anche se difficile, complicata e molto rischiosa, questa strada andava percorsa. Decisi quindi di studiare la materia e cercare di capirne sempre di più. Cominciai a seguire sempre più assiduamente il mercato azionario e notai che mi affascinava e suscitava molto interesse.

Dopo aver letto decine e decine di libri, centinaia di articoli ed approfondimenti e, visti su Youtube centinaia e centinaia di video istruttivi sugli investimenti, cominciai “virtualmente” a sporcarmi le mani. Scoprì che la piattaforma eToro (uno dei più famosi broker mondiali) offriva la possibilità di investire nei mercati finanziari con soldi virtuali. In pratica ha messo sù un sistema che ti dia la possibilità, concedendoti una cifra virtuale di 100.000 $, di investire virtualmente in borsa, agendo come se fossero soldi reali. Da li mi si aprì un mondo. Non nascondo che ebbi subito la voglia di testare l’investimento con soldi reali ma fui abbastanza cosciente e mi presi il tempo necessario. Pensandoci su, fu una scelta molto saggia.

Iscriviti a eToro (tramite il mio link “invita un amico”) e prova il portafoglio virtuale Clicca qui: www.etoro.com 

Mi presi un anno di tempo prima di effettuare il mio primo deposito in piattaforma. Le operazioni con i soldi virtuali mi permisero di capire come funzionava il tutto, gli andamenti del mercato, le notizie di tutti i generi che si ripercuotevano sull’andamento azionario, i momenti della pubblicazione degli utili delle aziende, le mie sensazioni ecc. ecc. Certo, è un bel banco di prova ma non potrà mai sostituirsi alle sensazioni che si provano quando a lavorare sono i soldi veri, non quelli virtuali. Li cambia tutto. Soprattutto per quanto riguarda la nostra percezione della paura. Ci fa essere più timorosi e impulsivi e se non si ha calma e sangue freddo gli errori che si potranno commettere saranno gravissimi e sconfortanti. Naturalmente ribadisco che l’esperienza “tecnica” fatta con la piattaforma virtuale è stata una manna dal cielo.

Il primo passo “reale” sui mercati finanziari (e quindi con soldi veri), lo feci sfruttando uno dei due servizi “semi automatici” che offre la piattaforma eToro. Parlo del Copy Trading, la funzione più famosa di eToro. Ti consente di vedere cosa fanno i “trader” in tempo reale e di “copiare” automaticamente i loro portafogli. Come detto qualche riga più su, tantissima della mia formazione la feci (e sto continuando tutt’ora) a farla su Youtube, seguendo investitori preparati e addentrati in questo settore da molto più tempo. Uno dei quali è Domenico del canale Vivere di Dividendi. Come previsto dalla piattaforma, Domenico intraprese la strada su eToro come “copy trader” ovvero con un portafoglio pubblico costruito passo passo assieme alla community del canale. Semplicemente pigiando un bottone, con un versamento di 1.000$ (l’importo minimo per la copia è 500$) ho potuto replicare in tutto e per tutto il portafoglio di Vivere di Dividendi. Naturalmente il mio deposito è stato diluito dalla piattaforma tra i vari trade aperti in %. Domenico sta mettendo in atto un PAC (piano di accumulo). Per qualche mese, aggiunsi altri soldi in copia fino a che non decisi di provare a camminare con le mie gambe.

II portafoglio di Vivere di Dividenti resta sempre attivo con la mia bella cifra investita. Nello stesso tempo però, cominciati i miei primi studi su determinate aziende mi accinsi a investire per la prima volta a seguito di mie scelte personali. La mia strategia era quella di avere un investimento base quale quello di Domenico, affiancato ad altri investimenti sulla scia della stessa strategia. Il portafoglio di Domenico, è composto da aziende Core (aziende fondamenta del portafoglio) accostate ad aziende Satellite (aziende in fase di esponente crescita). Io sto appunto continuando su quella scia implementandola con l’acquisto di qualche altra azienda che mi vada a rifinire il portafoglio perfetto per la mia strategia.

Clicca sull’immagine per visionare il portafoglio

Essendo un portafoglio costruito per il medio/lungo termine, e basato principalmente su aziende core che rimarranno in portafoglio, spero, per tantissimo tempo, non abbiamo la necessità di dover controllare e monitorare giornalmente l’andamento dei mercati. Io onestamente, ad oggi, uno sguardo giornaliero lo do ma più che altro per curiosità o per monitorare l’andamento del prezzo di qualche azione sui quali ho particolare interesse e che vorrei acquistare.

In questo 2021, alla data odierna, abbiamo registrato due soli ritracciamenti, o come tanti altri li hanno definiti, crolli. Insomma, abbiamo avuto un rosso abbastanza vistoso sia tra la fine di febbraio e l’inizio di marzo che ai primi giorni di maggio. Nessun panico. Il mio è un PAC di medio/lungo termine e la strategia studiata in partenza mi permette di stare alquanto tranquillo in queste giornate molto negative. Anzi, ne ho approfittato per fare qualche acquisto ed abbassare il pmc (prezzo medio di carico, ovvero la media dei prezzi unitari di acquisto dei titoli presenti in portafoglio) di alcune aziende.

Per avere un quadro generale del portafoglio (Vivere di Dividendi + miei acquisti) ho creato un tabellone riassuntivo con excel nel quale ho un prospetto completo della situazione. Ho rappresentato graficamente i vari asset su cui ho investito con la rispettiva area geografica. Con tabelle e grafici alla mano quindi, ogni 2/3 mesi, valuto l’assetto del portafoglio, la sua buona diversificazione (settore e area geografica) e nel caso in cui ci sia bisogno di ulteriori assestamenti farei “shopping”.

Per le valutazioni sulla diversificazione di cui sopra, proprio in questi ultimi giorni, dopo una revisione completa del portafoglio, decisi di investire su uno dei settori in cui ancora non ero esposto, ovvero il settore dell’industria farmaceutica. Valutandolo un settore parecchio delicato e complesso, decisi di optare per l’acquisto di un ETF (paniere di azioni) che replica l’indice del sistema sanitario dei paesi sviluppati. Non essendo presente sulla piattaforma di eToro scelsi la piattaforma italiana Directa Sim nella quale trovai e acquistai questo prodotto.

Visto che abbiamo menzionato la piattaforma italiana Directa Sim, ne approfitto per collegarmi al discorso tasse. Per quanto riguarda eToro, essendo una piattaforma estera, non fa da sostituto d’imposta. A chiusura dell’anno, la piattaforma ci da la possibilità di estrarre un resoconto riepilogativo delle operazioni eseguite in piattaforma. Nel caso in cui i nostri soldi rimangano sempre investiti, avremmo solamente l’obbligo di dichiararli al solo fine fiscale di monitoraggio (in questo caso non pagheremo alcuna tassa). Nel caso in cui andassimo a concretizzare una minusvalenza o una plusvalenza vendendo una o più azioni, o avendo in portafoglio aziende da dividendo che periodicamente ci rilasciano la cedola, dovremmo dichiarare gli importi e pagarci le tasse.

Discorso nettamente diverso per la piattaforma Directa Sim che trattandosi di azienda italiana e facendo da sostituto d’imposta paga le tasse direttamente al posto nostro. Naturalmente non approfondisco questo tema in quanto è di contorno all’obiettivo divulgativo e di conoscenza di questo metodo di investimento, scopo di questo articolo.

Mio consiglio personale è quello di interfacciarsi sempre col proprio consulente di fiducia per gli approfondimenti del caso. 

Avendo appena menzionato i dividendi, ne approfitto per condividere la goduria avvertita nel momento in cui ricevetti i miei primi dividendi. In portafoglio sono presenti alcune aziende che periodicamente rilasciano la cedola. Le cedole rappresentano i proventi dei titoli azionari il quale importo è rappresentato dalla quota degli utili che gli amministratori della società decidono di distribuire ai soci. Possono avvenire mensilmente, trimestralmente, semestralmente o annualmente. 

eToro offre un secondo servizio al quale affidarsi nel caso in cui siate poco addentrati in materia o senza voglia di perdere tempo sui mercati finanziari. Si tratta del CopyPortfolio, un servizio dove il nostro capitale depositato è gestito professionalmente dal comitato di investimento di eToro. Possiamo scegliere tra portafogli basati su vari asset (crypto monete, valute, tech, farmaceutica, viaggi, ecc. ecc.) e diversificati in base al rischio. Le prestazioni di ciascun CopyPortfolio vengono analizzate e riequilibrate automaticamente per massimizzare il potenziale guadagno. Per raggiungere un rendimento ottimale, è previsto un deposito minimo di 5.000$. Copy Portfolio è un servizio del quale ho sentito molto parlare ma non l’ho mai testato personalmente.

Insomma, il Copy Trading e il Copy Portfolio sono un ottimo punto di partenza per coloro i quali sono alle prime armi oppure non hanno tempo a disposizione da dedicare allo studio e all’investimento diretto sui mercati finanziari. A chiunque voglia sfruttare il Copy trading, mi sento di consigliare di valutare molto attentamente a quale “trader” stiamo affidando la gestione dei nostri soldi. E’ fondamentale inoltre capire qual’è la sua strategia e se sia in linea con il nostro grado di rischio. Discorso simile per il Copy portfolio (che magari è molto più affidabile in quanto gestito dalla piattaforma stessa e quindi da professionisti certificati) ma sempre ad alto rischio in quanto si tratta di operazioni finanziari molto delicate. 

Tornando al mio portafoglio, vi segnalo che terrò aggiornato questo articolo per ulteriori modifiche e novità sul mio percorso che sino ad ora si è rivelato molto interessante e proficuo.

pandan

pandan

Un pensiero su “Investimento Online – Mercati Finanziari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.