Powerline: la modalità di connessione alternativa !!!

Powerline: la modalità di connessione alternativa !!!

Molti utenti, si ritrovano in abitazioni prive di impianti elettrici ottimali e eventuali interventi di ammodernamento sono quasi impossibili. La nostra vita, sempre più connessa, ci porta ad attrezzarci nel miglior modo possibile per far si che si riesca ad estendere la connessione internet in tutta la casa, in un modo o nell’altro.

cablaggio rete lan
cablaggio rete lan

C’è chi è più fortunato ed ha la possibilità di cablare casa e distribuire, stanza dopo stanza, la rete LAN via cavo (soluzione più consigliata ed affidabile) o chi invece, impossibilitato di installare una rete cablata, con la connessione wi-fi si ritrova una copertura ottimale che si estende per tutta la casa, e chi non ha nessuna di queste due possibilità o
ca l’ha solo in parte.

Bene, nessun problema, esistono dei dispositivi che vengono in nostro soccorso sfruttano la tecnologia Powerline !!!
Semplicemente è una tecnologia, che permette la trasmissione dati sfruttando la rete elettrica come mezzo di trasmissione. In pratica si dispone di due dispositivi (Kit Powerline):

  1. dispositivo principale: viene collegato ad una presa di corrente e al router tramite un cavo Ethernet;
  2. dispositivo secondario: viene collegato alla presa elettrica là dove è necessario portare la connessione web per ampliare la rete e, in base alla tipologia di dispositivo scelta, abbiamo la possibilità di estendere un segnale wi-fi oppure collegare tramite cavo Ethernet un PC o uno switch di rete.

Per abilitare la connessione, una volta inserito nella presa di corrente il Powerline secondario, basta eseguire la sincronizzazione col dispositivo principale mediante l’apposito tastino di abbinamento. 

Con pochissimo sforzo, abbiamo la possibilità di estendere, anche nella zona più remota della casa, la nostra connessione internet. 

Vi illustro il mio personale esempio di utilizzo: ho trovato indispensabile i dispositivi Powerline per l’installazione in balcone (niente cavo di rete ne segnale wi-fi) delle IP Cam di videosorveglianza. Come da foto seguente, grazie a questa tecnologia, ho avuto la possibilità di connettere la Videocamera IP situata nella parte estrema di casa mia non raggiunta da alcun segnale di rete interno.

Molti sono i vantaggi di questi dispositivi. Oltre ad aiutarti a superare la barriera di impossibilità a connetterti in alcuni ambienti di casa, una volta configurati, non richiedono password, possiamo collegarli in qualsiasi presa di rete elettrica libera che abbiamo in casa, abbiamo la possibilità di connettere altri adattatori powerline in modo tale da creare una vera e propria rete LAN che serve tutti gli ambienti di casa.

Altrettanti però possono essere gli svantaggi. Il “vantaggio” di avere la possibilità di inserire altri adattatori, può rilevarsi anche uno svantaggio, in quanto ogni dispositivo ha un costo non irrisorio. Quindi se si va a creare una rete composta da più Powerline bisogna prestare attenzione al costo finale dell’intero lavoro. Cali di velocità della connessione di rete si potrebbero avere qualora in casa avessi un impianto elettrico vetusto o non in perfette condizioni. A proposito di velocità, bisogna sapere che, oltre alla qualità dell’impianto, molti sono i fattori che influenzano questo parametro. In commercio esistono vari tipi di Powerline, ognuna con specifiche ben precise e prestazioni diverse. E’ anche da considerare, ai fini della valutazione, la distanza tra le prese elettriche utilizzate. Insomma, non approfondiamo i dettagli numerici relativi ai parametri di velocità in quanto si hanno tantissime variabili da tenere in considerazione e non arriveremmo ad una conclusione efficace. In mancanza di altre soluzioni, ci appigliamo alla velocità ??? Non credo !!! hihi 😀

powerline con presa passante
powerline con presa passante

Altro fattore importante da segnalare, che comunque da situazione in situazione può anche rilevarsi irrisorio, è l’utilizzo esclusivo della presa elettrica. In pratica, escludendo i modelli “passthrough” (vedi foto accanto) che prevedono una presa elettrica passante, la Powerline va collegata direttamente ad una presa a muro, escludendo la possibilità di utilizzo di doppie prese o ciabatte di rete.

N.B. i kit Powerline possono essere collegati solamente a prese elettriche che fanno capo allo stesso contatore dell’energia elettrica. 

Infine, ultimo ma non meno importante dettaglio da segnalare, è il consumo energetico. I dispositivi Powerline hanno un consumo irrisorio, solo pochi watt.   

A seguire alcuni modelli da me consigliati acquistabili su AMAZON:

logo amazon
pandan

pandan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.